Il lavoro sperimentale del nostro team è focalizzato alla determinazione delle specifiche proprietà chimico-fisiche richieste per ogni specifico materiale, alcuni esempi di test e metodi sono:

Proprietà antifiamma

 

Test di bruciatura verticale (modifica DIN4102B2)

Limiting Oxygen Index (LOI)

UL-94

Comportamento al fuoco per TPO

Calorimetro a cono

Emissione di fumi

Proprietà meccaniche

 

Proprietà meccaniche in flessione

Proprietà meccaniche in trazione

Test di lacerazione (Tear Strength)

Test di peeling

Processing di materiali polimerici

 

Miscelatore a rulli (calandra) da laboratorio

Estrusore monovite da laboratorio

Estrusore bivite corotante

Analisi reologiche

 

Melt Flow Index (MFI)

Viscosimetro Brookfield

Viscosimetro rotazionale Mooney

Viscosimetro coppa Ford

Reometro a disco oscillante

Analisi termiche e molecolari

 

Analisi termogravimetica (TGA)

Analisi calorimetrica differenziale a scansione (DSC)

Spettroscopia IR

Altro

 

Analisi composizione, deformulazione e test comparativi in confronto a prodotti commerciali

Sviluppo di prodotti innovativi

Trattamenti cariche minerali
Determinazione delle proprietà elettriche e dielettriche di polimeri isolanti e semiconduttori

Invecchiamenti termici accelerati dei materiali (con e senza irraggiamento)

Analisi morfologica grazie alla microscopia ottica ed elettronica (SEM)

Estrazioni selettive con solventi

Studio reazioni chimiche

iPOOL fornisce informazioni tecniche e studi comparativi in modo da valutare le prestazioni delle materie prime e la possibilità di commercializzarle nei diversi paesi in tutto il mondo, seguendo le normative e standard più richiesti:

 

  • internazionale (IEC) ed europea (BS, VDE, CEI);
     

  • la nuova regolamentazione REACH e la nuova CPR (Construction Product Regulation);
     

  • Russia (GOST);
     

  • Medio Oriente e India (BS, IS);
     

  • Australia/Nuova Zelanda (AS/NZS).